Garanzia sugli elettrodomestici

Come funziona? Come comportarsi?






riparatore elettrodomestici torino

L'art. 129 del Codice del Consumo, in merito alla garanzia dai vizi, prevede che: il venditore ha l'obbligo di consegnare al consumatore beni conformi al contratto di vendita. Stando al tenore della norma, e a quanto previsto dall'art. 128, essa si applica all'acquisto di elettrodomestici posto in essere dal consumatore.
Chi è il consumatore? E' la persona fisica che agisce per scopi estranei alle seguenti attività: imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale. E', dunque, a tutti gli effetti un privato cittadino. Il problema sorge in caso di malfunzionamenti dell'oggetto. Ho acquistato un TV Color LCD e non funziona, cosa posso fare?

Il Codice del Consumo prevede una garanzia legale di due anni per i beni difettosi, ex art. 132. Responsabile della conformità dell'oggetto, rispetto all'uso cui è destinato, è il venditore. Il primo passo consiste nel manifestare il difetto al negoziante. Vi sono due alternative discrezionali, per il compratore, ex art.130, co.3.: chiedere la riparazione del bene o la sostituzione dell'oggetto. Il venditore non è obbligato a dare quanto richiesto. Infatti se il rimedio è oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso, potrà scegliere per l'alternativa.

Per valutare se il rimedio è eccessivamente oneroso, bisogna guardare a: il valore che il bene avrebbe se non vi fosse difetto di conformità l'entità del difetto di conformità l'eventualità che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il consumatore (art. 130, quarto comma, codice del consumo). Se, però, non è possibile giungere ad una soluzione pacifica, l'acquirente può agire in giudizio per i medesimi effetti o per chiedere la risoluzione del contratto, o altresì, una congrua riduzione del prezzo.

Inoltre, se il difetto si è presentato entro i 6 mesi dalla consegna del bene, c'è una presunzione di esistenza sin da quella data. Questo semplifica oltremodo le cose: infatti, l'acquirente, salvo il caso di difetti riconducibili ad un uso errato o a sua colpa, dovrà solo dimostrare l'anomalia lamentata. Il venditore, ha, invece, l'onere di prova che essa deriva da un cattivo utilizzo.



Riparazione elettrodomestici Torino
Ripariamo frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, forni elettrici, freezer, congelatori, asciugatrici e piani cottura ad induzione
numero telefonico

 

© 2013 RiparazioneElettrodomesticiTorino.biz di
Piazza Tommaso Campanella 12, 10146 Torino - Pagine Social: googleplus pagina - facebook pagina

L'accesso o l'utilizzo di questo sito è subordinato all'accettazione dell'Uso dei Cookie per migliorare l'esperienza di navigazione